Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Visti

Si informa che a partire dal 15 gennaio 2024 la presentazione delle richieste di visto d’ingresso per l’Italia e per la legalizzazione dei documenti saranno gestite per conto di questa Ambasciata dalla società VFS Global con sede a Maputo al 6° piano del Maputo Shopping Centre (rua Ngungunhane). VFS sarà, in particolare, incaricata della ricezione delle domande di visto, incasso delle percezioni consolari e restituzione dei passaporti agli utenti una volta che l’Ambasciata avrà valutato le relative pratiche.

La società VFS Global fornirà anche un servizio di informazione e assistenza al numero di telefono presente sulla seguente pagina o all’indirizzo di posta elettronica info.italymoz@vfsglobal.com.

Al fine di migliorare il servizio per tutta l’utenza, si informa pertanto che questa Ambasciata non accetterà più domande di visto presso i propri sportelli, limitandosi ad onorare gli appuntamenti già presi durante questi primi giorni di transizione del servizio. Pertanto, conformemente al Considerando 6 del Reg. (UE) 1155 del 2019, a partire dal 17 gennaio, non sarà più possibile prendere un appuntamento sul portale Prenot@mi per finalità di visto, eccetto che per i familiari dei cittadini UE (direttiva 2004/38/CE): da tale data, gli appuntamenti presi per tali finalità saranno pertanto cancellati o comunque disattesi.

 

COME OTTENERE IL VISTO?

  1. Gli utenti potranno fare domanda di visto presso la società VFS senza necessità di appuntamento, tutti i giorni feriali tra le 08:00 e le 14:00 o via appuntamento (https://visa.vfsglobal.com/moz/it/ita/book-an-appointment).
  2. i familiari di cittadini UE ex art. 2 del Decreto Legislativo 30/2007 (coniuge, parte di unione civile, ascendenti diretti a carico e quelli del coniuge/unito, discendenti diretti di età inferiore ai 21 anni o a carico e quelli del coniuge/unito) che accompagnano o raggiungono un cittadino dell’UE possono presentare domanda di visto presso l’Ambasciata d’Italia a Maputo, richiedendo un appuntamento tramite il portale Prenot@mi.
  3. Le domande di visto Schengen richieste da persone che risiedono in località più vicine alla città di Beira che a quella di Maputo possono essere presentate presso il Consolato Generale del Portogallo a Beira.
  4. Compilare il formulario online per il visto C Schengen, oppure scaricare il formulario per il visto D nazionale

Nel giorno dell’appuntamento è necessaria la presenza fisica del richiedente per la raccolta dei dati biometrici (impronte digitali). Fanno eccezione i bambini di età inferiore a dodici anni e coloro con particolari esigenze.


COSA DEVO PORTARE CON ME IL GIORNO DELL’APPUNTAMENTO?

  1. Documento di viaggio in corso di validità (sino ad almeno tre mesi dopo la data prevista per la partenza dal territorio degli Stati Schengen);
  2. Fototessera (frontale, a colori, recente, su sfondo bianco);
  3. ricevuta di compilazione del formulario online (con QRcode) o formulario stampato e compilato;
  4. per chi non è cittadino dei paesi della circoscrizione consolare (Mozambico, Eswatini o Botswana) prova di residenza in uno dei paesi;
  5. per i minori che viaggiano soli, consenso espresso da genitori o dal tutore legale. Se il minore viaggia con un solo genitore, consenso espresso dell’altro;
  6. i cittadini residenti in Botswana possono chiedere il visto presso il Consolato Generale di Johannesburg tramite l’Ufficio dell’outsourcing in Gaborone (itza@vfshelpline.com).


PERCEZIONI CONSOLARI

Lista aggiornata delle percezioni per il rilascio del visto:

  • 80 euro per visti Schengen;
  • 116 euro per i visti nazionali di lunga durata;
  • 50 euro per i visti nazionali di lunga durata per motivi di studio.

 

DOCUMENTI e GIUSTIFICATIVI A SOSTEGNO DELLA RICHIESTA DI VISTO

Fatte salve le eccezioni (visti per famigliari di cittadini UE ecc.), chi presenta domanda di visto deve produrre:

  • documentazione che attesti la disponibilità di mezzi di sostentamento adeguati per il soggiorno previsto (ad esempio estratti conto; cedolini stipendiali; dichiarazione dell’invitante che si fa carico dell’invitato…);
  • assicurazione sanitaria di viaggio Schengen;
  • titolo di viaggio di andata e ritorno (o prenotazione) e prova di disponibilità di un alloggio (prenotazione alberghiera, dichiarazione di ospitalità, dichiarazione di assunzione delle spese di alloggio da parte dell’Ente invitante)
  • eventuali lettere di invito e dichiarazioni (in special modo per visti business e turismo/invito).


VISTI PER STUDIO

Oltre a quanto sopra indicato, per ottenere un visto per motivi di studio è necessario aver completato la procedura di iscrizione o pre-iscrizione al corso di studi da seguire in Italia, tramite il portale UNIVERSITALY www.universitaly.it


TITOLARI DI PASSAPORTO DIPLOMATICO E DI SERVIZIO

I cittadini mozambicani ed i cittadini del Regno di Eswatini titolari di passaporto diplomatico sono esentati dall’obbligo di visto per soggiorni in Italia inferiori ai 90 giorni (in uno o più periodi) nell’arco di 6 mesi.

Il formulario di domanda di visto e il facsimile della lettera d’invito sono disponibili alla voce “modulistica” di questo sito.

Per ogni necessità potete scrivere a consolare.maputo@esteri.it