Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Nuovo regime di esenzione dai visti di ingresso in Mozambico

È stato di recente pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto 10/2023, sulle esenzioni dai visti per i cittadini di alcuni Paesi (vedi allegato).

La normativa, che entrerà in vigore dal prossimo 30 aprile, esenta dal visto di ingresso i cittadini di una serie di 29 Paesi a basso rischio migratorio, tra i quali l’Italia. I cittadini di questi Paesi, detentori di passaporto ordinario che si rechino in Mozambico per motivo di turismo o di affari per un periodo di 30 giorni (rinnovabili per altri 30 su richiesta dell’interessato), non saranno più soggetti all’obbligo di visto di ingresso.

Per fare ingresso in Mozambico sarà quindi sufficiente essere in possesso di documento di viaggio con più di sei mesi di validità residua, dei biglietti di andata e ritorno e di un comprovativo del luogo dove si alloggerà. Al viaggiatore sarà inoltre richiesto di registrarsi sul portale online www.evisa.gov.mz almeno 48 ore prima dell’imbarco e di pagare una tassa di 650 meticais (meno di 10 euro, al tasso di cambio odierno).