Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Altri servizi di assistenza

 

Altri servizi di assistenza

Ricerche di connazionali all’estero
Informazioni riguardanti cittadini italiani all’estero possono essere fornite nel rispetto della normativa vigente in materia di protezione dei dati personali (D. Lgs 196 del 2003), che impone nella maggior parte dei casi il consenso della persona cercata. L’Ufficio consolare dell’Ambasciata, nei limiti degli strumenti ammessi dalla legislazione locale e di quanto sopra specificato, può svolgere ricerche per le quali il richiedente abbia dimostrato un interesse legittimo. Le richieste vanno indirizzate direttamente via mail all’Ufficio consolare (consolare.maputo@esteri.it) mediante istanza autografa motivata (in carta semplice), allegando la copia di un documento d’identità.
In merito alle richieste di conoscere l’indirizzo di residenza all’estero di connazionali (anche a fini di notifica) si fa presente che esse vanno indirizzate ai relativi Comuni italiani di iscrizione AIRE (Comune di ultima residenza in Italia o Comune di origine). Le anagrafi dei cittadini italiani residenti all'estero (AIRE) sono, infatti, tenute presso i Comuni e presso il Ministero dell'Interno (art. 1, comma 1, legge 470/1988).

Assistenza ai detenuti
Nel caso di arresto in Eswatini o Mozambico, il cittadino italiano ha diritto a chiedere la protezione consolare. L’Ufficio consolare dell’Ambasciata fornirà ogni possibile assistenza, tra le quali: visite in carcere, fornire nominativi di legali in loco e curare i contatti con i familiari.
L’ufficio consolare, per contro, non può intervenire in giudizio per conto del connazionale e/o farsi carico delle spese legali.

 Elenchi di professionisti di riferimento per i connazionali

I connazionali nella circoscrizione consolare dell'Ambasciata d'Italia a Maputo possono fare riferimento, per eventuali necessita', al seguente elenco di professionisti medici, legali, traduttori.

 Elenco professionisti di riferimento per connazionali

Si precisa che detto elenco è stato definito in base alle richieste d’inserimento avanzate dagli stessi professionisti e deve quindi considerarsi aperto e non esaustivo, nel senso che potrà in futuro annoverare altri nominativi.

Si precisa anche che questa Sede non risponde della qualità del servizio prestato dagli stessi, del loro operato e delle tariffe praticate.

I professionisti che intendano essere inseriti nel predetto elenco dovranno inviare apposita richiesta a questa Ambasciata, corredandola di: curriculum professionale, autocertificazione circa l’abilitazione legale all’esercizio della professione e l’iscrizione nel relativo albo/ordine professionale, eventuale conoscenza della lingua italiana, autocertificazione di assenza di condanne penali o procedimenti penali in corso, oltre che degli eventuali ulteriori requisiti eventualmente richiesti dall’Ambasciata.

Questa Ambasciata si riserva di accertare il possesso dei predetti requisiti.

 

 

ultimo aggiornamento: 28/03/2019


Autore:

mura

50